Home > News > NSO - Nodo smistamento ordini: nuovo obbligo da febbraio 2020

NSO - Nodo smistamento ordini: nuovo obbligo da febbraio 2020

Il Nodo smistamento ordini, abbreviato con l’acronimo NSO, è il nuovo sistema gestionale attraverso il quale dovranno essere inviati i documenti che attestano gli ordini per l’acquisti di beni e servizi e la loro esecuzione.

Questo nuovo obbligo (esclusivamente telematico) diventerà vigente in data 1° febbraio 2020 per tutte le aziende del Servizio Sanitario Nazionale (e relativi fornitori).

N.B. Le fatture relative agli ordini d’acquisto non potranno essere liquidate se non è stata seguita questa nuova procedura introdotta dal Ministero dell’economia e delle finanze.

NSO - Nodo smistamento ordini: nuovo obbligo da febbraio 2020 - 1

Nodo smistamento ordini: nascita e obiettivi

Il sistema NSO per la gestione degli ordini elettronici della sanità è amministrato dal Dipartimento della Ragioneria di Stato del Ministero dell’economia e delle finanze, collegato con la Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici e con il Sistema di interscambio (SDI).

Il Nodo smistamento ordini nasce in seguito a quanto disposto dalla Legge di Bilancio 2018, per garantire trasparenza nel processo di procurement e controllare in modo specifico le spese delle aziende pubbliche del Sistema Sanitario Nazionale.

Pertanto, le disposizioni di legge hanno introdotto l’obbligo di creare, trasmettere e conservare unicamente in formato elettronico i documenti che riguardano ordini ed esecuzioni degli acquisti.

Un successivo decreto (DL 07/12/2018 del MEF) ha stabilito il 1° ottobre 2019 come data di entrata in vigore dell’obbligo. Una proroga ha poi posticipato l'ingresso al 1° febbraio 2020.

NSO: utilizzo e soggetti interessati

Il NSO viene utilizzato per lo scambio di documenti digitali che attestato gli ordini e la loro esecuzioni tra:

Così come il Sistema di Interscambio per le fatture elettroniche, il Nodo smistamento ordini smista e consegna, dopo gli opportuni controlli, il documento al corretto destinatario.

Il sistema, pertanto, non si occupa solo dello scambio della documentazione, ma si occupa anche di verificare la correttezza degli stessi.

Non è escluso che l’intenzione futura sia quella di estendere l’obbligo anche ad altri settori della Pubblica Amministrazione.

NSO - Nodo smistamento ordini: nuovo obbligo da febbraio 2020 - 2

Nodo smistamento ordini: effettivo funzionamento

Il Nodo accetta solo file in formato UBL XML. Il file contiene ovviamente i dati utili per l’ordine.

Il documento elettronico conterrà varie informazioni:

Sarà accompagnato da una busta di trasmissione che specifica mittente e destinatario.

Le due componenti formano il cosiddetto messaggio.

Compilata correttamente la documentazione, si procede all’invio tramite appositi canali di comunicazioni:

Tipologia di ordini

Tag

nso, nodo smistamento ordini, ordnini acquisti, ordnini acquisti

Scarica il software gratuito: subito 25 fatture per te!

Scarica il software

Torna su ↑