Come vedere e richiamare i documenti degli anni precedenti non ancora fatturati?

Per poter fare ciò è necessario accedere al Riepilogo dei documenti e selezionare Fattura Pro-Forma (o Avviso di Parcella nel caso di professionisti).

A questo punto in alto sarà presente una sezione “Anni precedenti non fatturati” da dove saranno riepilogati tutti quei documenti della tipologia selezionata il cui stato è “Parzialmente associato” o “Seguirà documento di vendita”.

Se vogliamo trasformare il documento in definitivo possiamo quindi andare ad aprire il documento tramite la lente d’ingrandimento (documento che, come suggerito dal messaggio, risulterà essere bloccato in quanto proveniente da anni precedenti).

Una volta aperto, cliccando in basso su Crea, avremo la possibilità di emettere un documento definitivo. Selezioniamo la tipologia di documento che vogliamo creare e al messaggio “Procedere con la creazione del nuovo documento?” rispondiamo Sì.

Andiamo quindi a salvare il nuovo documento creato. Il documento d’origine avrà stato “Associato” e quindi verrà tolto dalla maschera di riepilogo dei documenti degli anni precedenti non fatturati.

In alternativa, nel momento in cui andiamo a compilare un nuovo documento di vendita per un determinato cliente, cliccando su Includi e selezionando la tipologia di documento, saranno disponibili tutti quei documenti - compresi quelli degli anni precedenti – il cui stato è “Parzialmente associato” o “Seguirà documento di vendita”.

A questo punto sarà sufficiente selezionare i documenti da includere e cliccare su “Scarica” per inserirli nel documento che stiamo creando.

Al salvataggio il documento incluso cambierà il proprio stato in “Associato” e sarà tolto dalla maschera di riepilogo dei documenti degli anni precedenti non ancora fatturati.

Come ricercare i documenti emessi per periodo?

Per fare ciò da Riepilogo documenti, una volta selezionata la tipologia di documento selezionata, è necessario cliccare in alto a sinistra su Filtri periodo.

Da qui sarà quindi possibile filtrare i documenti per singolo mese, selezionando su “periodo mensile” il mese desiderato. In alternativa è possibile indicare un intervallo di date da ricercare.

Una volta impostata la selezione sarà sufficiente cliccare su Ricerca per applicare il filtro. Il riepilogo documenti mostrerà quindi i risultati filtrati.

Nel caso in cui sia attivo un filtro, il pulsante Filtri periodo assumerà colore verde.

Per poter togliere il filtro impostato, è sufficiente cliccare su Filtri periodo e poi su Pulisci filtri.

Come modificare i dati della mia ditta variati nel corso dell’anno?

In questo caso è necessario eseguire una Storicizzazione dell’anagrafica ditta in modo da poter creare uno storico della ditta in oggetto. Per fare ciò è necessario accedere all’anagrafica ditta e cliccare su Storicizza.

Verrà quindi aperta una maschera dove indicare:

Fatto ciò possiamo salvare il tutto facendo click su Salva storicizzazione.

A questo punto, una volta ricevuto il msg di conferma, nella sezione in basso è possibile vedere le storicizzazioni eseguite sulla ditta.

Nella “Situazione attuale” possiamo andare ad eseguire le modifiche sulla nostra ditta e sempre da questo menù a tendina possiamo andare a richiamare le situazioni precedenti alla storicizzazione.

Come creare una nota di credito a partire da un documento già salvato?

Per poter creare una nota di credito partendo da un documento già compilato è sufficiente accedere al documento stesso ed in basso fare click su Crea - Nota di credito.

Una volta confermata la creazione del nuovo documento, verrà preimpostata la nota di credito con i dati del documento d’origine. A questo punto sarà possibile verificare e/o integrare il documento e poi procederne al salvataggio.

Nel caso la nota di credito abbia come oggetto una fattura elettronica, nella sezione Altri Dati, verrà compilata in automatico la sezione inerente i documenti correlati con i riferimenti alla fattura (o parcella) originari.

È possibile eseguire tale procedura anche nel caso in cui il documento sia stato bloccato per la creazione dell’XML.

Come duplicare un documento già creato?

Per poter duplicare un documento è sufficiente aprire il documento da copiare e cliccare in basso sul tasto Duplica.

Una volta confermata la duplicazione del documento, verrà aperto il nuovo documento copiato sulla base del documento scelto.

Fatto ciò possiamo comunque andare ad interagire con il nuovo documento e, una volta terminate le modifiche, clicchiamo su salva per confermare il tutto.

Inzia la prova gratuita: per te 25 fatture/anno!

Inizia la prova gratuita

Torna su ↑