Home > News > Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti

Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti

Con il nuovo modulo Fatture sono state introdotte apposite funzionalità per agevolare e semplificare l’emissione dei propri documenti e creare o includere gli stessi in altre tipologie di documento.

Evitando l’inserimento manuale e ripetuto delle singole righe di un documento, l’utente ottiene sia un risparmio di tempo che una riduzione di errori e omissioni.

Tali funzionalità sono disponibili nella versione web dell’applicazione e nelle installazioni GB con archivi SQL.

Crea Funzione “Crea”

Tramite questa funzione è possibile creare un'altra tipologia di documento a partire dal documento che abbiamo creato.

Nel nostro esempio, vogliamo trasformare un avviso di parcella in parcella definitiva.

Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti - 1

Una volta che abbiamo salvato il documento, o se andiamo a richiamare il nostro avviso di parcella, notiamo che in basso a destra è presente il tasto Crea. Cliccando su di esso vediamo in quale tipologia di documento possiamo trasformare il documento corrente.

Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti - 2

Nel nostro esempio possiamo andare a creare un D.D.T., una Parcella o una Parcella d’Acconto. Cliccando su “Parcella” il nostro documento viene trasformato nella tipologia selezionata, riportando tutti i dati dell’avviso di parcella da cui siamo partiti, tranne la descrizione “Il presente documento non costituisce fattura…”. L’utente ha sempre facoltà di apportare modifiche.

Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti - 3

Una volta salvata la nostra parcella, da Riepilogo Documenti – Avviso di Parcella - possiamo vedere la Parcella definitiva alla quale fanno riferimento il nostro Avviso di Parcella.

Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti - 4

Includi Funzione “Includi”

Tramite questa funzione, è possibile includere nel documento che stiamo compilando altri documenti già creati a condizione che:

Nel nostro esempio vogliamo vedere se ci sono dei documenti da fatturare al cliente Bianchi Srl. Andiamo quindi a creare una nuova fattura e cliccando sul tasto Includi si apre un elenco delle tipologie dei documenti dal quale possiamo notare che risulta un rapporto d’intervento e due DDT da fatturare.

Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti - 5

Cliccando su ogni tipologia di documento si aprirà una maschera da dove decidere quali documenti scaricare nella nostra fattura. A questo punto sarà possibile selezionare i singoli documenti e cliccare su Scarica per riportarli nella nostra fattura.

Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti - 6 Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti - 7 Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti - 8

Analogamente a quanto visto per il Crea, una volta salvata la nostra fattura, da riepilogo documenti possiamo vedere la fattura definitiva alla quale fa riferimento il nostro rapporto d’intervento e i Documenti di Trasporto.

Tramite le funzioni “Crea” e “Includi” quindi, oltre a non essere costretti a reinserire gli stessi dati per creare tipologie di documento diverse, abbiamo la possibilità di tenere sotto controllo lo stato dei nostri documenti, evitando così eventuali dimenticanze nella fatturazione.

Duplica Funzione “Duplica”

Per concludere, qualora non si voglia ricorrere a un modello predefinito è possibile procedere con la duplicazione del documento corrente.

Al click su Duplica ci viene chiesto se vogliamo duplicare il documento (N.B. Se il documento corrente non è stato salvato la procedura ci chiede di procedere al salvataggio).

Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti - 9

Una volta confermato ciò, il documento viene quindi duplicato – sempre con lo stesso cliente, comunque variabile cliccando sullo stesso - attribuendo la numerazione corretta.

Fatture 2019: funzionalità per creazione documenti - 10

Quest’ultima funzionalità sarà integrata a breve anche in Fatture Web.

CB101 – FAN/5

Ascolta la news

Prova il software: 25 fatture gratuite e importi i tuoi XML!