Home > News > Consultazione fatture: proroga adesione fino al 20 dicembre 2019

Consultazione fatture: proroga adesione fino al 20 dicembre 2019

Con il provvedimento del 30 ottobre, l’Agenzia delle Entrate ha fissato il 20 dicembre 2019 come nuovo termine per l’adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche per operatori IVA o i loro intermediari delegati. Si amplia così la finestra temporale pensata in un primo momento e che abbracciava il periodo che andava dal 1° luglio al 31 ottobre.

Alla base dello slittamento ci sono essenzialmente due motivi: il primo è stato quello di recepire le modifiche introdotte dal collegato fiscale alla Legge di Bilancio 2020, Il secondo, quello di consentire ai contribuenti di poter beneficiare di più tempo per poter aderire al servizio.

Infatti, per i soggetti interessati dal rinvio, ci saranno ben due mesi di tempo per poter sperimentare il servizio, e quindi semmai prendere una decisione.

A proposito delle modifiche introdotte dal collegato fiscale, l’articolo 14 prevede che i file delle fatture vengano memorizzati fino al 31 dicembre dell’ottavo anno a quello successivo a quello in cui la dichiarazione viene presentata e dispone di un ampliamento dell’utilizzo delle informazioni contenute nelle fatture elettroniche da parte della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Entrate, sentito il garante per la protezione dei dati personali.

Infine, è bene ricordare come dal 21 dicembre 2019 l’Agenzia delle Entrate memorizzerà solo i file in formato xml per i quali l’utente ha aderito alla conservazione.

Scarica il software gratuito: subito 25 fatture per te!